Training in Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista

Presentazione

Molte domande muovono spingono la continua attività di questo Istituto:

  • come comprendersi e comprendere l’altro?
  • come cercare di dare un senso agli atteggiamenti, ai comportamenti, ai modi di essere delle persone con cui si condivide la propria vita ed a se stessi?
  • perché differenti persone avvertono in maniera diversa una stessa emozione?
  • il pensiero viene prima del sentire oppure il sentire prima del pensare?
  • il modo di emozionarsi determina il carattere della persona?
  • il mio essere è dunque già fissato, è già determinato nonostante me?

L’intreccio e la ricerca di soluzioni a questi problemi analizzati alla luce degli studi attuali nel dominio della psicologia, della fenomenologia e delle neuroscienze costituiscono l’impianto di questa scuola e delineano il fondamento secondo cui comprendere il come le persone costituiscono la loro storia. L’itinerario di formazione, dunque, si sviluppa lungo una traiettoria singolare che tocca i metodi della psicologia, psichiatria e della psicoterapia, percorre i sentieri delle scienze naturali fino a giungere ai grandi temi del significato e dell’interpretazione dell’esperienza personale. L’Istituto ha organizzato il VI, VII ed VIII Congresso Internazionale di Costruttivismo e Psicoterapia; è attivo nella ricerca neuroscientifica in collaborazione con l’Università di Ginevra, Bari e Parma ed in studi di fenomenologia con l’Università di Milano. Ha sedi estere ed affiliate in Spagna e Sud America.

Obiettivi del corso: Il Corso ha la finalità di formare professionalmente gli allievi all’esercizio dell’attività di psicoterapia, secondo l’indirizzo metodologico, teorico-culturale e clinico del modello cognitivo post-razionalista della Scuola, riconosciuto in ambito scientifico nazionale ed internazionale. Il corso si propone di fornire: una conoscenza approfondita del metodo terapeutico post-razionalista, dei suoi fondamenti teorici ed epistemologici e dei suoi obiettivi sia in ambito clinico che conoscitivo; insegnamenti di base riguardanti argomenti di psicologia dello sviluppo, psicopatologia e diagnostica clinica, psichiatria, psicofarmacologia, presentazione e discussione critica dei principali indirizzi psicoterapeutici; un’articolata base di conoscenze sulla psicologia della personalità, i processi di sviluppo individuale, gli stili di personalità e la sintomatologia psicopatologica, in adulti e minori. Obiettivo della formazione è il conseguire capacità cliniche per: a) ascoltare il “testo” che la persona porta; b) riformulare il “testo” della persona, ovvero afferrare il significato del disagio riportato in relazione al momento di vita ed al modo d’essere della persona; c) impostare il percorso terapeutico, obiettivi e finalità; d) seguire l’andamento del percorso terapeutico.

Direttore

Il corso formazione professionale specifica è condotto da Giampiero Arciero, medico psichiatra. Membro dell’Executive Board della Society for Constructivism in the Human Sciences, è direttore dell’IPRA, di cui è anche socio fondatore, è consulente presso il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Ginevra (CH). E’ stato ricercatore presso l’Università di Friburgo (CH) e direttore del Personal Development Laboratory dell’Università di California a Santa Barbara. Ha, inoltre, tenuto numerosi seminari in Psicoterapia cognitiva Post-Razionalista presso l’Università di Tenerife, di Helsinki, di Ivaskula, di Ginevra, per conto dell’Istituto Karolinska, ed in diverse università italiane.

Temi della formazione professionale specifica: Il Sé: cos’è? La questione del Sé nell’epoca moderna e postmoderna: le forme di continuità e discontinuità – Il Problema della Identità Personale – La permanenza e/o la molteplicità dell’Identità Personale – L’Identità Personale e la Temporalità – L’Identità Narrativa, la permanenza e la costanza di Sé – Medesimezza ed Ipseità – Psicologia delle emozioni: Inwardness ed Outwardness. Gli stili di personalità e i quadri clinici di scompenso: Stile di personalità tendente ai disturbi alimentari psicogeni. Stile di personalità tendente ai disturbi isterici-ipocondriaci. Stile di personalità tendente ai disturbi ossessivi. Stile di personalità tendente ai disturbi fobici. Stile di personalità tendente ai disturbi depressivi. Il corpo e la malattia: sintomi funzionali (sintomi medicalmente inspiegabili).

Il metodo: L’Epistemologia delle scienze sociali e naturali: fra comprensione e spiegazione – La tradizione di pensiero aristotelica e galileiana – La scienza del Significato: considerazioni fenomenologiche ed ermeneutiche.

Articolazione della didattica

La formazione professionale specifica (training) dedicate alla specifica acquisizione delle conoscenze teoriche del modello di psicologia e psicoterapia costruttivista per l’intervento terapeutico e finalizzato all’apprendimento del metodo psicoterapeutico. Prevede interviste su tematiche personali condotte dagli allievi che svolgono a turno il ruolo di “terapeuta” e “cliente” con la doppia finalità di leggersi in relazione al modello teorico ed imparare a condurre il colloquio clinico, sotto la supervisione dei conduttori l’uso ed all’interno del gruppo. Ciò è riconosciuto come percorso individuale. Le supervisioni sono considerate parte integrante della formazione, quindi incluse nel training di formazione specifica. Durata del corso: Il corso ha la durata di quattro anni.

Orari: L’attività didattica di ogni anno di corso inizia a gennaio e si svolge in un incontro mensile nei giorni di sabato 0 domenica.

Sussidi didattici: L’istituto mette a disposizione degli allievi materiale bibliografico, materiale audiovisivo, consulenze professionali specializzate per la supervisione di casi clinici, di progetti di ricerca, di elaborati scritti.

Esame finale: L’esame finale verrà discusso di fronte alla commissione d’esame presieduta dal Direttore e da 2 docenti interni. Sono previste 2 sessioni di discussione: – dal 1 febbraio – dal 1 settembre. La discussione verterà sul resoconto di 2 casi clinici. Il resoconto dei 2 casi clinici dovrà essere consegnato 20 giorni prima della sessione di discussione prescelta, per email (didattica@ipra.it). Sarà successivamente comunicata la convocazione in relazione ai calendari d’esame stabiliti. L’allievo che supera l’esame finale consegue l’attestato di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista. a) Resoconto di 2 casi di psicoterapia conclusa. La struttura per riportare i casi clinici deve seguire questi punti: 1. il testo che porta il paziente 2. come il terapeuta riformula il testo del paziente alla luce della ricostruzione del contesto e sfondo di vita 3. come è stato impostato il percorso terapeutico, obiettivi e finalità in relazione al nuovo testo riconfigurato 4. i risultati ottenuti a percorso psicoterapeutico concluso b) Resoconto scritto, seguendo i punti di cui sopra, di quanto emerso nel corso della propria intervista personale fatta durante il training.

Requisiti di ammissione: Possono essere ammessi al corso gli Psicologi Clinici, Medici Psichiatri regolarmente iscritti ai rispettivi Albi o Ordini Professionali, subordinatamente al superamento di un colloquio di selezione.

Modalità di iscrizione: L’invio del curriculum degli studi e professionale, completo di recapiti, a didattica@ipra.it sarà considerato come richiesta di partecipazione alla selezione. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato al 20 novembre di ogni anno.

Sedi di svolgimento dell’attività didattica: Roma e Bari.

 
 E-mail: didattica@ipra.it